Home

  • SLIDER-KickOff2016
    Le lezioni della nuova edizione iniziano il 4 Febbraio 2016!
  • Bando2016
    Master CTBSI 2015-2016: disponibile il bando per la nuova edizione del master!
  • SLIDER-RadiciDelFuturo
    VII Conferenza Internazionale Energythink: leggi tutto sulla conferenza promossa da ENI e Legambiente!

Obiettivo del Master è di fornire specifiche ed approfondite conoscenze sulle tematiche connesse alla caratterizzazione dei siti inquinati per la scelta e la progettazione degli interventi di bonifica più appropriati, attraverso i necessari aggiornamenti scientifici e tecnologici, anche sotto il profilo della normativa. In particolare il Master si propone di fornire una preparazione aggiornata sui problemi connessi con la gestione dell’ambiente degradato, con particolare riferimento ai sistemi più avanzati di monitoraggio e caratterizzazione (chimica, fisica, geologica e biologica) soprattutto nell’ottica del supporto alla selezione e progettazione delle tecnologie sostenibili per la bonifica di suoli, falde acquifere e sedimenti contaminati. Scopo primario del corso di Master è quindi quello di formare personale scientificamente qualificato in grado di partecipare operativamente alla gestione dei siti inquinati, dalla stesura del progetto di caratterizzazione fino alla definizione della strategia di bonifica più appropriata. La formazione si avvarrà anche dello strumento modellistico, diventato ormai un supporto essenziale nelle fasi di caratterizzazione dello stato di contaminazione di un sito inquinato, valutazione e scelta di possibili scenari di bonifica. Inoltre sarà affiancata da una significativa attività sperimentale sia di laboratorio che di campo.

Il corso di Master è rivolto a soggetti interessati a sviluppare una concreta professionalità nel campo della bonifica dei siti inquinati e in possesso delle lauree di secondo livello, o equivalente, nelle discipline scientifiche (Chimica, Chimica Industriale, Biologia, Biotecnologie, Geologia, Ingegneria, etc.). I requisiti di ammissione saranno precisati nel successivo bando ufficiale.

I possibili sbocchi professionali offerti dal corso sono molteplici, coprendo attività di interesse che vanno dalla Pubblica Amministrazione ed Istituzioni di Controllo (impegnate nella gestione tecnico amministrativa dei siti inquinati) ad aziende private coinvolte nella caratterizzazione e bonifica dei siti inquinati (proprietari di siti inquinati, società che operano prevalentemente nel settore della caratterizzazione, società operanti nel settore della implementazione di processi di bonifica, società di ingegneria per la progettazione degli interventi, etc.)

Per lo svolgimento dei corsi e per l’organizzazione delle attività formative, il Master si avvale di:

  • Competenze didattiche e scientifiche, nei campi di base ed applicativi delle discipline inerenti gli obiettivi del Master, presenti nella Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’ Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. In particolare tali competenze sono assicurate dagli afferenti delle strutture proponenti (Centro di Ricerca CERI, Dipartimento di Chimica, Dipartimento di Biologia Vegetale e di Scienze della Terra)
  • Specifici apporti di esperti ed operatori di provata e documentata esperienza che svolgono la loro attività in strutture di ricerca pubbliche e private, e negli organismi incaricati dello studio di tematiche correlate con la caratterizzazione e la bonifica dei siti inquinati (Ministero dell’ambiente, ISPRA, ISS, CNR-IRSA, ENEA, associazioni di categoria, aziende operanti nel settore di interesse del Master)
  • Collaborazioni con strutture di ricerca pubbliche e private che assicurino la disponibilità di posti per lo svolgimento di stages per la conclusione delle attività formative

 

Locandina-CTBSI